ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si cerca un'intesa per l'Irlanda del Nord

Lettura in corso:

Si cerca un'intesa per l'Irlanda del Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

I primi ministri britannico e irlandese tentano un’ultima mediazione per scongiurare una crisi politica in Irlanda del Nord. Gordon Brown e Brian Cowen sono a Belfast per trovare una soluzione al problema della devolution su polizia e giustizia.
La coalizione al potere in Irlanda del Nord, composta dai protestanti del partito unionista e dai cattolici dello Sinn Feinn, non è riuscita a trovare un accordo al suo interno. Il primo ministro unionista Peter Robinson è favorevole a un periodo di transizione, mentre il suo vice, Martin Mc Guinness, minaccia di lasciare se i poteri su polizia e giustizia non passeranno subito da Westminster a Belfast. Soluzione, quest’ultima, auspicata dal premier britannico Gordon Brown. Il quale vede nella mancata intesa in Irlanda del nord una manovra dei conservatori, dati per vincitori nelle elezioni politiche in programma a maggio in Gran Bretagna.
Adottando una posizione filo-unionista, i conservatori metterebbero in questione, secondo questa tesi, l’approccio bipartisan che in Irlanda del Nord dura da 20 anni.