ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti: Carla Bruni accoglie gli orfani a Parigi

Lettura in corso:

Haiti: Carla Bruni accoglie gli orfani a Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

Dalle macerie del terremoto al calore di una nuova famiglia. Si è conclusa l’odissea di altri piccoli orfani haitiani, che in Francia cominceranno la loro nuova esistenza.
Trentatré i bambini da 1 a 6 anni, che dopo uno scalo in Martinica, sono stati accolti all’aeroporto parigino di Roissy-Charles De Gaulle dall’abbraccio delle famiglie adottive.

Appena la punta di un iceberg rispetto ai 904, che secondo il Quai d’Orsay sarebbero in attesa di trovare una destinazione in Francia. Un primo passo, celebrato però addirittura da Carla Bruni-Sarkozy. Anche lei all’aeroporto, la premier dame si è intrattenuta con staff medico e piccoli, senza disdegnare le telecamere.

Al pressing internazionale per accelerare le adozioni da Haiti, Ong come Save the Children rispondono intanto con l’invito a calma e opportune verifiche. Sempre meglio, quando possibile, che i bambini restino in patria con un familiare.