ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Casilino 900, in corso gli sgomberi

Lettura in corso:

Casilino 900, in corso gli sgomberi

Dimensioni di testo Aa Aa

A Roma Casilino 900, uno dei campi nomadi piu’ grandi d’ Europa, sarà vuoto a febbraio. Le circa 600 famiglie rom, in gran parte provenienti dalla ex Yugoslavia, stanno per essere trasferite in altri luoghi dotati di case prefabbricate e servizi. Per alcuni pero’ si tratta di una deportazione.

Man mano che Casilino 900 si svuota entrano in azione le ruspe. Il piano di trasferimento è stabilito dall’amministrazione comunale e coadiuvato dalla Croce rossa. L’abbadono delle baracche è cominciato martedi’.

Critica la Comunità di Sant’Egidio che ha puntato il dito contro il “piano nomadi” del Comune di Roma per avere favorito l’ingresso in strutture attrezzate dei rom di Casilino 900. Ingresso avvenuto a discapito di altri che già vi abitavano e che ora si ritrovano nuovamente in condizioni precarie.