ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Opel di Anversa: ultimo atto

Lettura in corso:

Opel di Anversa: ultimo atto

Dimensioni di testo Aa Aa

Gm intende chiudere lo stabilimento Opel di Anversa, in Belgio. Si tratta di 2600 posti di lavoro. Nonostante le proteste dei lavoratori e del governo locale, la produzione dovrebbe interrompersi nel giro di pochi mesi, probabilmente entro fine giugno.

La direzione ha inviato una lettera al personale, dichiarando che “non avvierà la produzione di un nuovo modello e quindi l’impresa ha intenzione di procedere ad un licenziamento collettivo e di chgiudere la fabbrica”. Motivo: la crisi economica globale ha colpito duramente il mercato dell’auto, che ha visto un’aspra riduzione nelle vendite: 1 milione e mezzo in meno, nel giro di un anno.

Per sopravvivere, Opel intenderebbe ridurre la produzione in Europa del 20 per cento. Il presidente della regione Fiandre Kris Peeters, ha convocato per oggi autorità e parti sociali.