ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strauss Kahn, ancora presto per ritirare i piani di stimolo

Lettura in corso:

Strauss Kahn, ancora presto per ritirare i piani di stimolo

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ troppo presto per abbandonare le misure di stimolo dell’economia, si rischierebbe una nuova recessione. Da Tokyo Dominique Strauss Kahn, direttore del Fondo Monetario Internazionale ha lanciato un avvertimento ai Paesi sviluppati.

Strauss-Kahn ha fatto l’esempio della crisi giapponese della fine degli anni ’90: la ripresa, sostiene, comincia davvero solo quando le imprese e le banche ripuliscono i loro bilanci.

Secondo l’ex ministro francese non è ancora stato fatto abbastanza per rafforzare la regolamentazione del settore finanziario, le cui falle sono alla radice della crisi. Ed esistono a livello mondiale numerosi asset tossici che non sono stati ancora resi noti.

I Paesi sviluppati potranno pensare a ritirare i piani di sostegno straordinari solo quando ci sarà una ripresa della domanda privata che contrabilanci le misure del i governi. Secondo Strauss-Kahn adesso la priorità dei Paesi sviluppati deve essere la lotta contro la disoccupazione, altra precondizione per una vera uscita dalla crisi.