ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I Golden Globes per Haiti

Lettura in corso:

I Golden Globes per Haiti

Dimensioni di testo Aa Aa

Da Haiti alla California, il terremoto arriva alla sessantasettesima edizione dei Golden Globes. Dietro i riflettori, le star del cinema si impegnano nella raccolta fondi per la popolazione colpita dal sisma. “Voglio solo dire che molte persone indossano un nastro stasera per dare il loro sostegno alla popolazione di Haiti – ha detto Nicole Kidman. Sul sito NBC.com potete dare il vostro contributo personale”.

Tante le star che hanno sfilato sul tappeto rosso della kermesse di Hollywood. Venerdì 22 è in programma un evento che sarà trasmesso sui circuiti televisivi statunitensi. “Hope for Haiti” riunirà una quarantina di musicisti. Promotore dell’iniziativa, l’attore George Clooney. “Abbiamo lavorato giorno e notte – ha detto. Abbiamo già organizzato i concerti, prenotato gli artisti, lo si farà a New York e Los Angeles per ora, ma forse anche in altri posti. Continueremo a darci da fare fino a che non avremo finito. Sarà una corsa contro il tempo”.

Mark Wahlberg, attore e produttore aggiunge: “Ci auguriamo soltanto che non si parli di Haiti solo per due settimane, fino a un nuovo evento. Stiamo cercando di raccogliere fondi. Haiti è stato uno dei Paesi più poveri al mondo per così tanto tempo. È importante che si continui ad aiutare per cambiare questa situazione”. Tra le altre iniziative, quella dell’attrice Olivia Wilde, di Dr House, che ha messo all’asta il suo abito Gucci