ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia. Gli agricoltori bloccano le strade per chiedere sussidi al settore

Lettura in corso:

Grecia. Gli agricoltori bloccano le strade per chiedere sussidi al settore

Dimensioni di testo Aa Aa

Da nord a sud, gli agricoltori greci bloccano le autostrade del Paese per chiedere aiuti al settore. Un modo per far pressione sul governo socialista già sotto esame a Bruxelles per l’enorme debito pubblico greco.

I coltivatori hanno occupato le principali arterie stradali tra cui quelle al confine con la Turchia e la Bulgaria. E’ il primo di una serie di scioperi contro le misure di austerità dell’esecutivo.

“Il governo ha dato inizio a una nuova battaglia, a una nuova politica aggressiva nei confronti dei piccoli agricoltori”, afferma un rappresentante degli agricoltori, Petros Boutas.

I coltivatori chiedono sussidi per quei prodotti che hanno visto un forte deprezzamento, come i cereali, l’olio d’oliva, la frutta. Vogliono anche una riduzione dei prezzi del concime e dei prodotti farmaceutici e uno sconto su quelli del petrolio e dell’elettricità.

L’anno scorso si erano già mobilitati per gli stessi motivi quando al potere c’era un governo conservatore. Quello attuale ha ricordato di aver già stanziato 112 milioni di euro per gli agricoltori e li ha invitati a un tavolo di discussione a fine gennaio.