ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali: Ucraina verso un ritorno al passato

Lettura in corso:

Presidenziali: Ucraina verso un ritorno al passato

Dimensioni di testo Aa Aa

Disillusione, timore di brogli e vittoria annunciata del Cremlino. L’Ucraina oggi alle urne per le presidenziali, all’insegna di un ritorno al passato. Emblema della fallita emancipazione da Mosca, il favorito Viktor Yanukovitch.

Principale contendente dell’ex premier filorusso è l’attuale primo ministro Yulia Timoschenko. Allora icona della rivoluzione arancione, oggi riconvertita a slogan populisti e apparizioni pubbliche con Putin. Deluse le aspettative di stabilità e uscita dalla crisi economica, presta però il fianco alla rimonta di Serghei Tigipko.

Nello staff di Yanukovitch alle contestate elezioni del 2004, l’ex presidente della Banca centrale viene indicato da numerosi analisti come possibile sorpresa al primo turno.

Sconfitto annunciato, in vista di un probabile ballottaggio il sette febbraio, il presidente uscente Viktor Iuschenko: volto del tramontato sogno ucraino di un’apertura a occidente, inchiodato dai sondaggi intorno al 4% dei consensi.