ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aeroporto sotto controllo americano

Lettura in corso:

Aeroporto sotto controllo americano

Dimensioni di testo Aa Aa

Da ieri l’aeroporto di Port au Prince è sotto il controllo dei militari americani. Un apposito accordo è stato firmato tra i governi haitiano e statunitense per mettere ordine nel cielo e consentire un arrivo ordinato degli aiuti umanitari.

La pista, lunga 3 mila metri e quindi utilizzabile da velivoli di grosse dimensioni, è stata risparmiata dal sisma, ma la torre di controllo è inagibile. Per questo all’indomani del terremoto regnava il caos.
“Il mio messaggio alla popolazione di Haiti – dice il generale Ken Keen, vicecomandante dell’US Southern Command – è che abbiamo bisogno di un ambiente sicuro per svolgere nel modo più efficiente il nostro compito, quindi chiedo che tutti facciano al meglio il proprio lavoro nell’interesse comune”.

Cento paracadutisti americani sono arrivati sul posto, incrementando così il numero di militari statunitensi presenti, che dovrebbe arrivare a 10 mila unità nelle intenzioni del presidente Obama.