ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti: la macchina dei soccorsi verso il pieno regime

Lettura in corso:

Haiti: la macchina dei soccorsi verso il pieno regime

Dimensioni di testo Aa Aa

Ad Haiti la macchina dei soccorsi comincia a entrare a pieno regime. Acqua, medicinali e cibo sono tra i primi aiuti arrivati a Port-au-Prince dal terremoto. Alla cordata internazionale di solidarietà si aggiunge intanto anche il sostegno di Banca Mondiale e Fondo Monetario Interazionale: quasi 70 i miliardi di euro promessi.

Nella notte è partito dal Belgio un contingente di soccorritori. Un totale di 60 persone, che insieme alla loro professionalità, porteranno anche generatori e altri aiuti.

“Abbiamo quaranta tonnellate di materiali – spiega il coordinatore della spedizione Geert Gijs -. Portiamo generi di primo soccorso e apparecchiature mediche per allestire un ospedale da campo”.

Tre gli aerei già inviati dalla Spagna. A bordo, insieme a cento tonnellate di tende, coperte e kit da cucina, anche una nutrita squadra di cani da soccorso. Dall’Italia il capo della Protezione Civile Bertolaso parla di “operazioni molto complesse”, ma promette l’imminente istituzione di un presidio fisso. Un volo con staff medico e aiuti sanitari è intanto partito da Pisa.