ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Turchia decisa a richiamare l'ambasciatore dopo le accuse di antisemitismo da Israele

Lettura in corso:

La Turchia decisa a richiamare l'ambasciatore dopo le accuse di antisemitismo da Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi tra Turchia e Israele si inasprisce. Il presidente turco Abdullah Gul ha minacciato di richiamare Oguz Celikkol, il suo ambasciatore a Tel Aviv, se Israele non si scuserà per il trattamento riservato lunedì al diplomatico.

Il viceministro degli Esteri Danny Ayalon, che aveva convocato Celikkol in segno di protesta contro una serie tv turca giudicata antisemita da Israele, non gli aveva stretto la mano e lo aveva fatto accomodare su un divano più basso della sua sedia.

Ankara ritiene insufficienti le parole del premier Benjamin Netanyahu secondo il quale la protesta di Ayalon, seppur leggitima, sarebbe dovuta essere trasmessa con toni più diplomatici.

La serie tv che ha scatenato la polemica secondo Israele dipinge gli ebrei come “rapitori di bambini e criminali di guerra”.

I due Paesi sono alleati da anni, ma le relazioni sono cambiate dall’operazione “Piombo Fuso”, lanciata da Israele a Gaza poco più di un anno fa, criticata dal primo ministro turco Erdogan.