ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La comunità internazionale corre in aiuto di Haiti


Haiti

La comunità internazionale corre in aiuto di Haiti

La comunità internazionale si mobilita per Haiti, aiuti e soccorsi vengono inviati a Port au Prince da tutto il mondo. Un centinaio di peacekeeper cinesi è pronto a offrire aiuto alla popolazione. Nel terremoto sarebbero morti otto soldati di Pechino. Un sisma che ha colpito anche la sede Onu.

“Il palazzo dell’Onu parzialmente distrutto, la maggior parte dello staff è salvo”, afferma Salvano Briceno, segretariato dell’agenzia Onu per le strategie internazionali sulla riduzione dei disastri, “aspettiamo notizie per quanto riguarda gli altri, comunque è già in corso un’operazione di soccorso, condotta dall’Onu in collaborazione con le principali ong e i governi che stanno offrendo assistenza”.

Anche le autorità francesi hanno inviato un team di soccorritori, due aerei per il trasporto degli aiuti umanitari. A Port-Au Prince vivono 1200 francesi.

Olanda e Germania hanno stanziato rispettivamente due milioni e mezzo di euro, l’italia ha annunciato l’invio di una squadra di soccorso

Squadre in partenza anche dagli Stati Uniti. Come quella della contea di Fairfax in Virginia che consegnerà beni di prima necessità alla popolazione haitiana.

Ultim’ora, link aggiornati e possibilità di interagire sul web. Tutto su facebook.com/euronews.fans e twitter.com/euronews e twitter.com/euronews/haiti

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Commissione Europea, Jeleva sulla graticola