ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iran. Il giallo dell'assassinio del fisico nucleare, Teheran accusa Israele e Usa


Iran

Iran. Il giallo dell'assassinio del fisico nucleare, Teheran accusa Israele e Usa

Vittima di agenti contro-rivoluzionari o delle autorità iraniane? L’assassinio del docente di fisica nucleare Massud Ali-Mohamadi è un giallo sullo sfondo della contestazione politica in corso da oltre sei mesi.

Cinquant’anni, Ali-Mohamadi è morto mentre stava uscendo da casa a bordo della sua auto a Teheran. Un ordigno – nascosto in una motocicletta – è stato fatto detonare a distanza. Secondo le autorità iraniane dietro all’attentato ci sono Israele e gli Stati Uniti.

Docente all’università di Teheran, Massoud Ali-Mohammadi secondo l’agenzia filogovernativa Fars fino al 2003 avrebbe lavorato con i Guardiani della Rivoluzione. Secondo siti internet dell’opposizione era invece un sostenitore di Mirhossein Moussavi, rivale di Mahmoud Ahmadinejad.

Washington ha definito assurda l’ipotesi di un suo coinvolgimento nell’assassinio. Proprio mentrea Iran e l’Occidente sono ai ferri corti sul programma nucleare. Sabato potrebbero essere decise nuove sanzioni contro Teheran.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Funivia in panne in Baviera: sciatori bloccati per due ore