ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia, trovato l'anfibio che ci spiega l'evoluzione delle specie

Lettura in corso:

Polonia, trovato l'anfibio che ci spiega l'evoluzione delle specie

Dimensioni di testo Aa Aa

Il fossile che porta su di sè queste impronte è destinato a rivoluzionare le nostre conoscenze sulla storia dell’evoluzione delle specie.

Due scienziati polacchi hanno ritrovato le tracce del più antico tetrapode a noi noto. Sarebbe una scoperta come tante se non fosse che sposta indietro nel tempo di ben 18 milioni di anni la data in cui finora collocavamo l’apparizione di questo tipo di verterbato, un quadrupede anfibio.

Le sue zampe caplestarono la 397 milioni di anni fa. Il ritrovamento è avvenuto nelle zone montagnose del Sud della Polonia. Un’area, qui sta l’ulteriore novità, che all’epoca era sommersa dal mare. Mentre sino ad ora questi esemplari ci erano noti grazie a fossili formatisi nei delta dei fiumi e in zone lacustri. La posizione delle impronte descrive un animale lungo almeno 2 metri e mezzo.