ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo greco discute con gli esperti Ue le misure anticrisi

Lettura in corso:

Il governo greco discute con gli esperti Ue le misure anticrisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Tempi duri per i cittadini greci. Per uscire dalla crisi e scacciare il fantasma della bancarotta il governo sta preparando un piano di tagli e razionalizzazioni dell’economia.

La presidenza di turno spagnola ha chiarito che dall’esterno non arriverà nessun salvagente.
Il governo prevede di ridurre il deficit che nel 2009 ha superato il 12% del Pil e tornare sotto la soglia del 3% fissata dall’Unione Europea entro il 2012.

Il ministro delle finanze Papacostantinou che ieri si è trattenuto a lungo con gli esperti della Commissione Europea e della Bce ha confermato che il piano di stabilizzazione messo a punto dal governo socialista verrà presentato nei dettagli a fine gennaio ai partner europei.
Bruxelles chiede una riduzione del costo del lavoro e la riforma del sistema pensionistico. Papandreu pressato dai sindacati promette pero’ che verranno toccate solo le buste paga superiori ai 2 mila euro e spera di recuperare denaro dalla lotta all’evasione fiscale