ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Falllito attentato di Natale. Domani al via il processo

Lettura in corso:

Falllito attentato di Natale. Domani al via il processo

Dimensioni di testo Aa Aa

Comparirà per la prima volta in tribunale domani l’aspirante kamikaze nigeriano del fallito attentato sul volo Amsterdam-Detroit del giorno di Natale. Al cospetto dei giudici di Detroit, il giovane nigeriano Umar Farouk Abdulmutallab dovrà rispondere di 6 capi d’imputazione, fra cui tentato omicidio e tentato uso di arma di distruzione di massa e dovrà dire se si dichiara colpevole o innocente. Rischia fino a trent’anni di prigione per ogni accusa, ma non la pena capitale, come è stato precisato dal governo statunitense.

Secondo le autorità yemenite, l’attentatore sarebbe stato reclutato da Al Qaida a Londra. Nello Yemen avrebbe avuto contatti con un capo locale dell’organizzazione poco prima di tentare l’azione e, sempre nello Yemen, avrebbe incontrato anche l’imam radicale Anwar al Awlaki, lo stesso che compare nell’inchiesta sulla strage nella base militare di Fort Hood, negli Stati Uniti.

A quanto risulta dalle prime indiscrezioni sull’inchiesta, gli investigatori americani avrebbero scoperto la presenza del sospetto sul volo per Detroit soltanto a decollo avvenuto e gli agenti si ripromettevano di interrogarlo al suo arrivo.

Vista la polemica suscitata dal flop dei servizi segreti, l’amministrazione di Washington si è impegnata a rendere pubblica almeno una parte dell’indagine avviata per capire come mai il sistema non abbia funzionato.