ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fallito attacco sul volo di Natale, incriminato il nigeriano

Lettura in corso:

Fallito attacco sul volo di Natale, incriminato il nigeriano

Dimensioni di testo Aa Aa

Umar Farouk Abdulmutallab è stato formalmente incriminato di tentato omicidio, tantato utilizzo di armi di distruzione di massa e altri 4 capi d’accusa.

Il nigeriano che ha cercato di far saltare il volo di linea diretto a Detroit il giorno di Natale rischia una pena minima di 20 anni. Ma il processo potrebbe costargli il carcere a vita.

23 anni, diplomato in ingegneria meccanica all’Univeristy College di Londra nel giugno del 2008, Farouk si era imbarcato sul volo 253 partito da Amsterdam e diretto a Detroit, in Michigan, con dell’esplosivo al plastico nascosto nelle mutande. La detonazione è stata innescata con una siringa contenente acido liquido. Ma l’ordigno ha prodotto solo un incendio localizzato e l’intervento di alcuni passeggeri ha evitato il peggio.

A bordo dell’aereo della Northwest-Delta c’erano quasi 300 persone.

Domani Umar Farouk, addestrato in un campo di al Qaeda in Yemen dove si è procurato la bomba, comparirà davanti ai giudici per dichiararsi colpevole o innocente.