ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Valigia esplosiva, passeggero ignaro: era solo un test

Lettura in corso:

Valigia esplosiva, passeggero ignaro: era solo un test

Dimensioni di testo Aa Aa

Aveva dell’esplosivo nella valigia, ma non lo sapeva: glielo avevano messo di nascosto i servizi di sicurezza.

Un elettricista slovacco di 49 anni, che lavora in Irlanda da tre, è stato la cavia di un’esercitazione.

Per mettere alla prova i controlli dell’aeroporto di Bratislava, alcuni agenti slovacchi hanno nascosto nella sua valigia 90 grammi di un potente esplosivo militare.

Senza saperlo, l’uomo ha passato indenne i controlli, ed è tornato a casa a Dublino.

A quel punto le autorità slovacche hanno contattato la polizia irlandese. Il Ministro dell’Interno di Bratislava, Robert Kalinak, si è scusato con il Ministro della giustizia irlandese Dermot Ahern per l’incidente.

E l’elettricista? E’ stata perquisita la sua casa, trovato l’esplosivo, è stato brevemente arrestato nel quadro della legge antiterrorismo e finalmente dopo 3 ore di interrogatorio è stato rilasciato senza alcuna conseguenza.