ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Salari dei funzionari europei. La Commissione decide di citare in giudizio gli Stati membri

Lettura in corso:

Salari dei funzionari europei. La Commissione decide di citare in giudizio gli Stati membri

Salari dei funzionari europei. La Commissione decide di citare in giudizio gli Stati membri
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la protesta dei funzionari europei la Commissione prende le loro difese. L’esecutivo comunitario presenterà ricorso davanti alla Corte di giustizia europea contro la decisione del Consiglio, ossia gli Stati membri, di dimezzare, a causa della crisi, l’aumento salariale previsto per i funzionari.

Secondo un calcolo della Commissione basato sull’andamento degli stipendi dei dipendenti dell’amministrazione pubblica in otto Stati e dell’inflazione a Bruxelles, ai 50 mila dipendenti spetterebbe un incremento del 3,7 per cento. Il Consiglio a dicembre aveva concesso un aumento dell’1,85.

La Commissione sostiene di garantire il rispetto delle leggi europee, gli Stati membri dal canto loro hanno deciso di non applicarle per non provocare la rabbia dei contribuenti. L’aumento riguarda anche i 17mila funzionari che incassano i salari migliori.

E riguarda anche i traduttori che già minacciano una protesta di massa all’europarlamento per lunedì prossimo quando cominceranno le audizioni dei nuovi commissari. Un eventuale blocco dei lavori rischia di ritardare l’entrata in funzione della Commissione Barroso 2.