ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Crack Icesave": altolà della Ue a Reykyavik

Lettura in corso:

"Crack Icesave": altolà della Ue a Reykyavik

Dimensioni di testo Aa Aa

Il crack della banca islandese Icesave rischia di minacciare l’ingresso di Rejkjavik nell’Unione Europea. Dura la reazione di Bruxelles alla mancata ratifica della legge che prevedrebbe il risarcimento dei governi olandese e britannico. In gioco è ora la domanda d’adesione alla Ue, presentata a luglio dall’Islanda.
“Il parere che dovremo fornire al Consiglio – ha detto il portavoce della Commissione Europea Amadeu Altafaj – terrà ovviamente conto di tutti gli elementi che possano incidere sul rispetto dei parametri previsti per l’adesione. Compresi quelli economici”.
Dopo la mancata firma del presidente Olafur Grimsson, il governo islandese propone ora di rimettere la questione a un referendum il 20 febbraio. Venerdì la riunione del parlamento islandese, che dovrà pronunciarsi in merito.