ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bratislava imbarazzata con Dublibo dopo il test antiterrorismo

Lettura in corso:

Bratislava imbarazzata con Dublibo dopo il test antiterrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

La Repubblica Slovacca corre ai ripari, dopo il maldestro test antiterrorismo che ha portato a sfiorare l’incidente diplomatico con l’Irlanda.

All’origine del caso, un potente esplosivo nascosto nel bagaglio di un passeggero a sua insaputa.

Passati senza problemi i controlli nel piccolo aeroporto di Poprad, l’uomo è arrivato tranquillamente a Dublino con l’esplosivo.

Un imprevisto, per cui il responsabile della polizia di frontiera slovacca si è subito dimostrato pronto a pagare: “Ho presentato le mie dimissioni al nostro ministro dell’Interno – ha detto -. Se mi riterrà responsabile, non esiterò a farmi da parte”.

Nelle intenzioni di Bratislava, l’esplosivo avrebbe dovuto essere rimosso dal bagaglio appena dopo i controlli sul suolo slovacco.

Una svista, secondo Dublino grossolana e pericolosa, anche perché segnalata con tre giorni di ritardo. Poi rilasciato senza conseguenze, l’ignaro “corriere” è stato trattenuto dalla polizia per alcune ore.