ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenza Ue: in salita il semestre spagnolo

Lettura in corso:

Presidenza Ue: in salita il semestre spagnolo

Dimensioni di testo Aa Aa

Tensioni con Cuba e scherzi sul web rovinano la festa alla presidenza di turno spagnola dell’Unione Europea. Una partenza in salita, che non scoraggia però il premier Zapatero.

Tutta da rodare la coabitazione con il presidente del Consiglio Europeo Herman van Rompuy, Zapatero ha intanto subito dichiarato guerra alla recessione. Una priorità che l’ha portato a nominare un informale consiglio di saggi. Già oggi un primo incontro con il suo connazionale Felipe Gonzalez e il francese Jacques Delors.

Il volto di Zapatero è intanto tornato a rimpiazzare quello di Mister Bean sul sito della presidenza spagnola della Ue. Eliminato il sabotaggio è però anche rientrato il boom di clic.

Più seria preoccupazione quella proveniente dal terrorismo internazionale: una minaccia contro la quale sarebbe allo studio un comitato di coordinamento a livello europeo. Obiettivo: arrivare a una struttura permanente che consenta un più rapido scambio delle informazioni tra le intelligence dei diversi paesi.

Altra questione spinosa i rapporti con Cuba. Madrid preme da tempo per un ammorbidimento delle posizioni comunitarie. Una linea resa ancora più impopolare dal recente – e ancora immotivato -divieto di sbarcare sull’isola, opposto da l’Havana a due europarlamentari spagnoli.