ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa e Regno Unito, polizia congiunta contro i terroristi nello Yemen

Lettura in corso:

Usa e Regno Unito, polizia congiunta contro i terroristi nello Yemen

Dimensioni di testo Aa Aa

Un corpo di polizia comune per contrastare il terrorismo. Usa e Regno Unito hanno deciso di creare un’unità speciale congiunta per combattere Al Qaeda nello Yemen. Qui ha dichiarato di essere stato addestrato il nigeriano che ha fallito l’attentato sul volo Amsterdam-Detroit di Natale. Washington ha deciso di aumentare gli aiuti al governo locale.

“Aumenteremo il nostro sostegno al governo contro il terrorismo, non abbiamo altra scelta – ha dichiarato il senatore Usa Joseph Lieberman – . Altrimenti lo Yemen diventerà il prossimo Iraq o Afghanistan e non vogliamo che questo accada”.

Sostegno che il generale David Petraeus, comandante delle forze americane in Iraq e Afghanistan, ha ribadito al presidente yemenita Saleh recandosi di persona a Sanaa.

Lo Yemen, unica repubblica della penisola araba, è diventato assieme alla Somalia uno dei Paesi da cui provengono le minacce più pericolose.

“Il governo – spiega Ginny Hill, analista del Royal Institute of Foreign Affairs – è già alle prese con una guerra civile al nord al confine con l’Arabia Saudita e si scontra con i separatisti al sud. La tensione nel Paese è molto alta e il rischio è che in questo scenario i terroristi nello Yemen trovino terreno fertile”.

“Non è nato un nuovo fronte”, ha dichiarato il consigliere antiterrorismo della Casa Bianca John Brennan, ma fatto sta che l’impegno americano si concentrerà ora sulla penisola arabica.

E nel timore di azioni terroristiche di al Qaeda Washington e Londra hanno deciso di chiudere le rispettive ambasciate nello Yemen.