ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Svezia: riapre la caccia ai lupi,ma per un periodo limitato


Svezia

Svezia: riapre la caccia ai lupi,ma per un periodo limitato

In Svezia si è riaperta dopo 45 anni la caccia al lupo. Per un periodo limitato e per un numero di esemplari definito dalle autorità. Fino al 15 febbraio in sette regioni ne potranno essere cacciati 27. La decisione è stata presa dal Parlamento l’ottobre scorso quando venne stabilito in 210 il numero massimo complessivo di esemplari vivi. La decisione non è piaciuta agli animalisti che considerano l’ autorizzazione alla caccia illegale perché contraria alle direttive europee sulla protezione della natura e degli animali.

WWF: “Non ci sono tanti lupi in Svezia rispetto agli altri paesi, Ne verrà ucciso il dieci per cento senza contare la caccia illegale”.

Chi non ama i lupi ricorda i danni provocati dai loro attacchi: “E’ importante- dicono i cacciatori- che chi ha avuto problemi con i lupi ora abbiano il permesso di ucciderli”

I lupi attaccano in molti casi allevamenti di bestiame ma anche animali domestici, visto che si spingono anche alle porte dei centri abitati, se non della capitale Stoccolma.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Yemen, chiuse ambasciate di Usa e Gb