ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Due militanti di Al Qaida uccisi nello Yemen

Lettura in corso:

Due militanti di Al Qaida uccisi nello Yemen

Dimensioni di testo Aa Aa

Due militanti di Al Qaida sono stati uccisi dall’esercito nello Yemen, un terzo è stato ferito: ad assicurarlo sono i funzionari della sicurezza del paese secondo i quali i due uomini uccisi sarebbero i responsabili delle minacce contro l’ambasciata degli Stati Uniti.

Lo Yemen, in preda ad una ribelllione sciita nel nord e tensioni separatiste nel sud, accoglierebbe oltre 300 attivisti legati ad Al Qaida, secondo il governo del paese.

Al Qaida nella Penisola Arabica ha rivendicato l’attentato fallito la vigilia di Natale sul volo Amsterdam Detroit. Subito dopo, le minacce contro le ambasciate statunitensi e britannica nello Yemen.

Il generale David Petraeus, comandante delle forze americane in Iraq e Afghanistan, ha ribadito di persona al presidente yemenita la volontà da parte degli Stati Uniti, aiutare concretamente il governo nella lotta al terrorismo.

Le ambasciate statunitensi e britanniche, nella capitale Sanaa sono rimaste entrambe chiuse oggi per il secondo giorno consecutivo.