ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Troppi vaccini, i Paesi ricchi li rivendono


Francia

Troppi vaccini, i Paesi ricchi li rivendono

La Francia rivende le scorte di vaccini contro l’Influenza A destinate a restare inutilizzate. Il ministro della sanità d’Oltralpe, Roselyne Bachelot, si è lanciata nel mercato dei saldi dei vaccini in eccesso a cui già diversi Paesi stanno partecipando. Dopo la manna per l’industria farmaceutica, ora tutti cercano di correre ai ripari per evitare facili accuse di spreco.
In Francia, dei 94 milioni di vaccini ordinati, ne sono serviti solo 5. Contratti di rivendita sono stati firmati con il Qatar, l’Egitto e l’organizzazione mondiale della sanità.
L’accordo con l’Oms fa parte di una larga intesa a cui partecipano diversi governi, tra cui quello italiano, per mettere il 10 per cento delle rispettive scorte a disposizione delle popolazioni dei Paesi più poveri del pianeta.
L’organo delle Nazioni Unite ha diffuso i dati ufficiali sulle vittime del virus H1N1 dal momento della sua comparsa alla fine del 2009.
Il totale dei morti è di 12.220: la maggior parte si sono registrati nel nord America. Nonostante che la diffusione della malattia sia segnalata in calo un po’ dappertutto, l’Oms dice che è troppo presto per dire che siamo alla fine della pandemia.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Incidente ferroviario in Turchia, un morto