ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inchiesta Cia sull'attacco in Afghanistan

Lettura in corso:

Inchiesta Cia sull'attacco in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

La Cia si vendicherà. L’agenzia d’intelligence statunitense ha lanciato un’inchiesta sulla morte dei suoi 7 dipendenti in un attentato in Afghanistan. E promette che vendicherà la loro uccisione.

L’attacco suicida avvenuto mercoledì nella provincia di Khost è costato la vita a 7 agenti dei servizi americani e a un cittadino afghano. Altri 6 agenti sono rimasti feriti. L’azione è stata rivendicata dai taleban. Secondo una ricostruzione dei fatti il kamikaze che indossava una divisa dell’esercito afghano si è introdotto nella base operativa di Chapman. La provincia di Khost si trova al confine con il Pakistan, in una delle regioni più instabili del Paese, in gran parte controllata dai taleban.

Quella dell’attacco agli americani è stata una giornata nera per tutta la coalizione: vicino a Kandahar è stata Michelle Lang, giornalista canadese di 34 anni, a trovare la morte assieme a 4 militari canadesi. La loro auto è saltata su una bomba.

Intanto sono ore di apprensione anche per la Francia: da ieri Parigi ha perso tutti i contatti con due giornalisti della televisione France 3 e i loro 3 accompagnatori afghani. Si pensa possano essere stati rapiti a Nord-Est della capitale Kabul.