ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Helsinki, uccide cinque persone e si suicida


Finlandia

Helsinki, uccide cinque persone e si suicida

L’anno nuovo è cominciato in un clima di lutto e di shock a Helsinki, dove ieri un uomo di quarantatré anni ha ucciso prima la sua ex compagna poi altre quattro persone sparando all’impazzata in un centro commerciale prima di suicidarsi.
Molti finlandesi si sono raccolti in preghiera nelle chiese.
 
“Il migliore amico di mia sorella è morto e anche un altro suo amico è morto nella sparatoria e io… mi sento molto male”, dice un amico di una delle vittime.
 
La tragedia a Espoo, a pochi chilometri da Helsinki, l’assassino ha dapprima ucciso l’ex compagna nella sua abitazione, poi quattro impiegati, nel supermercato in cui la donna lavorava. Ibrahim Shkupolli, quarantatré anni, di origini kosovare, con precedenti penali, pare non si rassegnasse alla fine del rapporto con la fidanzata finlandese e continuava a tormentarla con la sua gelosia.
Non è la prima volta che succedono eclatanti fatti di sangue in Finlandia, un paese in cui circolano molte armi da fuoco, anche per via della popolarità della caccia. Nel 2008 e nel 2007 due stragi in scuole superiori avevano convinto i parlamentari a modificare la legge sul porto d’armi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Capodanno: Imponenti misure di sicurezza a New York. Tutti in spiaggia a Rio