ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Delitto d'onore in Germania. Cinquantenne all'ergastolo

Lettura in corso:

Delitto d'onore in Germania. Cinquantenne all'ergastolo

Dimensioni di testo Aa Aa

Condannato all’ergastolo in Germania il cinquantenne curdo, che avrebbe ordinato l’omicidio della figlia per riparare all’onore della famiglia. A emettere la sentenza è stata una corte della città di Kleve, non lontano dal confine olandese.
20 anni, Gulsüm Semin avrebbe pagato col sangue una relazione clandestina, che le era costata la verginità e un aborto clandestino.
“Secondo l’accusa – spiega dalla Procura il portavoce Gerhard van Gemmeren – i responsabili avrebbero ucciso perché non condividevano lo stile di vita occidentale della ragazza”.
Condannati rispettivamente a 9 e 7 anni e mezzo anche il fratello della giovane e un suo complice russo. Entrambi avrebbero agito su ordine del padre di Gulsüm, che però continua a negare.
“Il mio cliente – spiega Hans Reinhardt, difensore del fratello della ragazza – era condizionato da un sistema di valori, che non gli lasciava alternative. In questo quadro, ha fatto quanto ci si aspettava da lui”.
I fatti risalgono al 2 marzo scorso. Attratta in una zona isolata col pretesto di recuperare una bicicletta, la ventenne è qui stata strangolata e finita con un martello. Poi la simulazione di un furto.