ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Filippine, conto alla rovescia per l'esplosione del vulanco Mayon

Lettura in corso:

Filippine, conto alla rovescia per l'esplosione del vulanco Mayon

Dimensioni di testo Aa Aa

È attesa di ora in ora l’esplosione del Mayon, nelle Filippine. Dal vulcano si stanno sprigionando fumo e cenere da quasi due settimane e le scosse telluriche che precedono l’eruzione vera e propria si sono fatte sentire negli ultimi giorni. Ma secondo i vulcanologi locali nei momenti precedenti lo scoppio l’attività cessa.

“Se guardiamo alle precedenti eruzioni del Mayon, a volte c‘è stato un momento di calma prima della grande esplosione”, dice il vulcanologo Ed Laguerta.

Il vulcano Mayon si trova sull’isola di Luzon, 300 km a sud-est della capitale Manila. La sua ultima eruzione risale al 2006. Quella che ha provocato più vittime al 1814, quando 1200 persone trovarono la morte.

Tutta la zona intorno al Mayon è stata evacuata ed è stato imposto il coprifuoco.

Gli sfollati sono almeno 50 mila e l’esercito sta ancora facendo il giro dei villaggi alle pendici della montagna per convincere a partire gli ultimi recalcitranti.