ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aggressione al papa, paura nella basilica di San Pietro

Lettura in corso:

Aggressione al papa, paura nella basilica di San Pietro

Dimensioni di testo Aa Aa

Momenti di tensione alla messa di Natale in San Pietro. Il pontefice è stato aggredito durante la processione di ingresso nella basilica. Una donna ha scavalcato le transenne ed è corsa verso il papa afferrandolo e trascinandolo per terra. Benedetto XVI è caduto, ma si è subito rialzato aiutato dai cerimonieri. La celebrazione liturgica, iniziata due ore prima rispetto alla mezzanotte, è proseguita regolarmente. La responsabile del gesto è stata trattenuta nella Gendarmeria vaticana. Si sospetta che possa essere la stessa donna che la notte di Natale dell’anno scorso aveva tentato di raggiungere il papa mentre si avviava verso l’uscita, l’episodio, non aveva avuto conseguenze. Nel trambusto è rimasto coinvolto anche il cardinale francese Etchegaray che si è accasciato. Trasportato al Policlinico Gemelli gli è stata diagnosticata la frattura del femore.
L’autrice dell’aggressione è apparsa confusa e agitata. Potrebbe essere affetta da disturbi psichici. Non era armata e ha dichiarato che la sua intenzione fosse solo di abbracciare il pontefice.