ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madrid in aiuto dei passeggeri di Air Comet

Lettura in corso:

Madrid in aiuto dei passeggeri di Air Comet

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo spagnolo interviene per garantire il Natale a casa a migliaia di passeggeri di Air Comet. Sei milioni e trecentomila euro sono stati messi a disposizione per far viaggiare circa settemila clienti della compagnia spagnola che lunedì ha chiuso battenti. Prima destinazione garantita Buenos Aires. Dopo ore di angoscia i passeggeri hanno tirato un sospiro di sollievo:

“Ho già il biglietto di ritorno, sono felice”.

“Si sono comportati molto bene con noi, ci hanno garantito un volo per partire”.

Lo stop è arrivato lunedì dopo che un giudice britannico ha confiscato gli aerei della compagnia, specializzata nei collegamenti tra il Sud America e la Spagna, su richiesta di uno dei creditori, la banca tedesca Nord Bank. È seguito il ritiro da parte del ministero dello Sviluppo iberico della licenza per operare. Il vettore del Gruppo Marsan lascia a casa 650 dipendenti che già da diversi mesi non percepivano stipendio.

“Non si possono abbandonare dei passeggeri in aeroporto in queste condizioni e non si possono lasciare i dipendenti alle porte della disoccupazione”

“Ci piacerebbe solo continuare a lavorare, ma per un’azienda più seria”

Le associazioni dei consumatori hanno esposto querela contro Air Comet per truffa. Tra i passeggeri, molti dei quali hanno trascorso la notte in aeroporto, ci sono numerosi immigrati sudamericani di rientro a casa per le feste. Alcuni di loro in queste ore hanno protestano con lo sciopero della fame.