ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alla Spagna il tesoro di "Nuestra Senora de las Mercedes"

Lettura in corso:

Alla Spagna il tesoro di "Nuestra Senora de las Mercedes"

Dimensioni di testo Aa Aa

La nave era “spagnola ed era affondata in acque spagnole”. È la motivazione con cui un tribunale federale americano ha stabilito che la società statunitense “Odyssey” dovrà restituire alla Spagna le monete di oro e di argento rinvenute nella nave “‘Nuestra Senora de las Mercedes” trovata nel 2007 al largo delle coste di Gibilterra dall’azienda specializzata nel recupero di tesori.

La decisione conferma una prima sentenza emessa a giugno 2009. A maggio 2007 la Odyssey aveva annunciato la scoperta del più grande tesoro mai rinvenuto nei fondali sottomarini, senza specificare la posizione geografica del ritrovamento, limitandosi a fare riferimento ad acque internazionali dell’Atlantico. Il carico di monete era stato immediatamente trasferito negli Stati Uniti.

La notizia aveva insospettito le autorità spagnole che avevano avviato le ricerche fino a scoprire che si trattava di una nave da guerra spagnola affondata a sud del Portogallo nel 1804. Hanno pertanto rivendicato la proprietà del tesoro che per l’azienda americana, invece, apparteneva ai mercanti, dato che la nave era in missione commerciale.