ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurostar. Riparte fra le polemiche

Lettura in corso:

Eurostar. Riparte fra le polemiche

Dimensioni di testo Aa Aa

I primi naufraghi del’Eurostar sono giunti a destinazione. Da questa mattina il traffico ferroviario nel tunnel sotto la Manica è ripreso da e per Parigi, Londra e Bruxelles, anche se ci vorrà tempo prima che tutto torni alla normalità. Le partenze rinviate dovrebbero essere smaltite entro il 28 dicembre, intanto per alcuni viaggiatori l’odissea è finita:

“Ho aspettato tre giorni. Sarei dovuto arrivare a quest’ora ma tre giorni fa. Ora l’importante è che potrò trascorrere le feste in famiglia”.

“Sono davvero sollevata. Riuscirò a vedere amici e familiari. E’ un bel regalo di Natale essere finalmente qui”.

I treni erano rimasti fermi per quattro giorni e sul blocco, attribuito al maltempo, è stata aperta un’inchiesta. La prima ipotesi è quella di un guasto elettrico dovuto alla differenza di temperatura fra la superficie e l’interno della galleria. Sciogliendosi, la neve che ricopriva i vagoni avrebbe raggiunto i cavi, provocando un corto circuito.

Fra venerdì e sabato almeno 2500 persone sono rimaste bloccate sotto il mare per 16 ore. E c‘è un polemica in atto fra la compagnia Eurostar e la società Eurotunnel che gestisce la galleria e che, secondo Eurostar, non si sarebbe attivata subito per portare al sicuro i passeggeri.