ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Freddo assassino in Europa dell'est

Lettura in corso:

Freddo assassino in Europa dell'est

Dimensioni di testo Aa Aa

Il freddo continua a fare vittime in Europa. In Polonia dove la temperatura è scesa fino a -20°, 42 persone sono morte fra venerdì e domenica. Secondo la polizia si tratta per lo più di senzatetto, uomini fra i 35 e i 50 anni con un problema di alcolismo.

L’ondata di maltempo ha colpito anche regioni europee con un clima normalmente più mite, come la Spagna. A Madrid il ghiaccio ha causato gravi problemi alla circolazione stradale e al traffico aeroportuale.

Anche in Italia problemi a causa del gelo. Decine di treni sono stati soppressi nel nord-est. Le strade ghiacciate hanno provocato maxitamponamenti nel bolognese e nel nord della Toscana.

In Germania hanno vissuto un’odissea i viaggiatori in transito all’aeroporto di Düsseldorf. Il terzo scalo aereo tedesco è stato costretto alla chiusura ieri e oggi riprende a funzionare, con grandi difficoltà:

“Aspetto da venti ore – dice una passeggera – Non ne posso più, spero di tornare presto a casa”.

Disagi restano anche all’aeroporto di Francoforte, uno dei più grandi d’Europa. Circa 40 voli, oggi, sono stati annullati, molti altri sono stati ritardati, mentre altre nevicate sono previste per le prossime ore.