ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eads: tutti assolti dall'accusa di insider trading

Lettura in corso:

Eads: tutti assolti dall'accusa di insider trading

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutti assolti per non aver commesso il fatto. Si conclude con una formula ripresa dalla giustizia ordinaria l’inchiesta avviata dall’organismo di controllo della Borsa francese su un presunto caso d’insider trading di cui avrebbero beneficiato i vertice di Eads, holdind di controllo di Airbus, il primo costruttore aereonautico europeo.

Un’inchiesta durata oltre tre anni e che visto coinvolti Noel Forgeard, Arnaud Lagardère e Tom Enders. Il primo all’epoca dei fatti era il co presidente di Eads e avrebbe intascato una mega plusvalenza dopo aver venduta le proprie stock options Eads giusto alla viglia dell’annuncio dei ritardi del progetto A 380, un ritardo che ha provocato il crollo del titolo in Borsa.
Una decisione che ha dato il via a non poche polemiche a Parigi. A cominciare dalle dichiarazione del presidente della Consob parigina secondi cui all’epoca dei fatti le regole sulle stock options non erano cosi severe.