ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Continua emergenza neve in Francia e Spagna

Lettura in corso:

Continua emergenza neve in Francia e Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Partenze difficili, strade pericolose, ma anche perfetta coreografia natalizia. Francia e Spagna rischiano di passare ancora un paio di giorni in stato di allerta a causa della neve.

Tutta l’Ile de France è nella morsa del freddo. Qui siamo a Evreux, comune a Nord-Ovest di Parigi:

“E’ un disastro” dice una donna bloccata in auto. “Francamente, la neve era prevista da diversi giorni, non capisco come comune e provincia non siano stati capaci di mettere il sale per le strade. Sono ore che siamo bloccati qui, vi lascio immaginare in aperta campagna!”.

La capitale è da ieri sotto un sottile ma scenografico manto nevoso, da Les Invalides agli Champs Elysées. Complice forse l’effetto metropolitana, calda ed esente da problemi di circolazione, qui in diversi sembrano meglio disposti a sopportare la neve.

“Sarei ancora più contenta se tenesse un po’ di più, se ci fossero 10 centimetri di neve, almeno per 3, 4 giorni” dice una residente della capitale.

Tutt’altro scenario per le strade della provincia di Leon, nel Nord della Spagna, dove diverse vie sono interrotte e le difficoltà di circolazione hanno gettato nel caos la città.

Numerose le scuole rimaste chiuse. Per sbloccare la situazione è stato mobilitato l’esercito con una novantina di effettivi al lavoro pale alla mano. Altra provincia in tilt è quella di Burgos.

“E’ sempre così” si lamenta un automobilista. “L’amministrazione è presa alla sprovvista, nessuna prevenzione!”.

Gli unici che non si lamentano sono sempre loro: i costruttori di pupazzi e i lanciatori palle di neve.