ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo Ue su quote pescato 2010

Lettura in corso:

Accordo Ue su quote pescato 2010

Dimensioni di testo Aa Aa

I Ventisette hanno raggiunto l’accordo per le quote pesca 2010.

I ministri europei hanno trovato l’intesa sulla riduzione del pescato per le specie più a rischio a conclusione di due lunghe giornate di negoziato a Bruxelles su un tema che scatena le contrapposizioni. Difficile in particolare la gestione tra Bruxelles e Norvegia sull’accesso per i pescherecci alle rispettive acque territoriali. Il Commissario alla Pesca Joe Borg:

“Ci sono buoni segnali per la pesca nei Paesi europei: una piccola ma crescente porzione di pescato aumenta. Alcune specie ittiche si sono ripopolate in modo stabile e soprattutto sta diminuendo il fenomeno della pesca in eccesso. Per mantenere questa tendenza e pianificare la pesca sul lungo termine ci vorrà molta disciplina”.

Le decisioni prese a Bruxelles sono frutto della consultazione con scienziati e esperti. La costatazione generale è che la protezione di certe specie per evitarne la scomparsa ha dato buoni frutti. Tra i punti significativi dell’accordo c‘è ad esempio la ripresa della pesca all’acciuga nel Golfo di Biscaglia dopo quasi 4 anni di sospensione.