ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo tra Ue e Paesi produttori, finisce la guerra delle banane

Lettura in corso:

Accordo tra Ue e Paesi produttori, finisce la guerra delle banane

Dimensioni di testo Aa Aa

La guerra delle banane tra Paesi Latinoamericani e l’Unione Europea è finita. I Paesi produttori tra cui l’Ecuador, primo esportatore, hanno firmato alla sede dell’Organizzazione mondiale del commercio a Ginevra un accordo che chiude una querelle durata sedici anni.

Questi Paesi che da allora hanno denunciato un trattamento discriminatorio rispetto ai Paesi ACP ora vedono ridursi le tariffe doganali:

“L’Unione Europea è pronta a tagliare le tariffe doganali dagli attuali 176 euro a tonnellata a 114 euro entro il 2017 in sette fasi”, ha affermato il commissario europeo al Commercio Benita Ferrero Waldner.

Nel 1996 gli Stati Uniti, che ospitano le tre principali imprese distributrici di banane, si erano rivolti all’Omc contestando la legalità del regime concesso tre anni prima dall’Unione Europea ai Paesi dell’area Africa, Caraibi e Pacifico, in gran parte ex colonie europee, che non pagano diritti doganali. L’Omc ha più volte invitato l’Unione a smantellare questo sistema.

L’accordo dovrebbe essere una buona notizia per i consumatori europei visto che i Paesi latinoamericani potranno esportare banane meno costose.