ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Silvio Berlusconi aggredito da uno squilibrato

Lettura in corso:

Silvio Berlusconi aggredito da uno squilibrato

Dimensioni di testo Aa Aa

Aveva appena finito un comizio in piazza Duomo, Silvio Berlusconi. Stringeva mani e salutava la folla, quando improvvisamente è stato colpito al volto proprio con una miniatura in ferro del duomo.

Ferito al labbro, con tre denti danneggiati e una piccola frattura al naso, Berlusconi insanguinato ed evidentemente provato ha personalmente rassicurato tutti.

Durante il comizio, il presidente del consiglio aveva subíto qualche contestazione ma tutto era rientrato nell’ordine.

Il premier è stato trasferito d’urgenza all’ospedale San Raffaele dove resta sotto osservazione.

L’aggressore, che ha rischiato il linciaggio, è stato immediatamente individuato e arrestato per lesioni pluriaggravate. Si chiama Massimo Tartaglia e secondo la polizia negli ultimi dieci anni è stato in cura al Policlinico per problemi psichici.

Tartaglia, 42 anni, sembra aver premeditato il gesto. In tasca aveva anche un crocefisso e uno spray al peperoncino.