ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Protesta paralizza il centro di Copenhagen

Lettura in corso:

Protesta paralizza il centro di Copenhagen

Protesta paralizza il centro di Copenhagen
Dimensioni di testo Aa Aa

Una manifestazione per rivendicare l’apertura delle frontiere ai rifugiati da cambiamento del clima ha sconvolto il centro di Coopenhagen. Un gigantesco pallone che simboleggiava una tonnellata di CO2 è stato trascinato per le strade finché non è scoppiato.
L’iniziativa era di “Climate No Borders”, gruppo che era partito da Christiania, celebre quartiere alternativo della capitale danese che in questi giorni fa da dormitorio per molti contestatori. La polizia ha effettuato una quindicina di arresti di manifestanti che si muovevano incappucciati, violando così la legge sulla sicurezza.

Un’altra protesta è stata attuata da un gruppo di ambientalisti travestiti da orsi polari.
“Stiamo giusto dicendo al mondo che ci sono rimasti cinque giorni, soltanto cinque giorni per salvare il pianeta e tutti gli esseri umani. Milioni di persone che muoiono ogni giorno”.
Catastrofismo a parte, le manifestazioni di Copenhagen hanno lo scopo di ricordare ai potenti della terra gli impegni presi finora.