ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia riapre le forniture di gas, disinnescate bombe

Lettura in corso:

La Russia riapre le forniture di gas, disinnescate bombe

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia riapre i rubinetti ad Armenia, Ossezia del Sud e Inguscezia. Mosca ha sospeso per alcune ore la fornitura di gas per il rischio di un’esplosione. Una bomba e varie mine, trovate lungo il gasdotto, sono state disinnescate.

La regione dell’Inguscezia, a maggioranza mussulmana, situata al confine con la Cecenia, è considerata una base privilegiata per attentati di matrice islamica.

Le forniture all’Armenia passano attraverso la Georgia che, tuttavia, non è stata coinvolta in questa riduzione temporanea delle esportazioni di gas.

Le tensioni nelle regioni del Caucaso russo risalgono alla guerra russo-cecena del 1994, da allora non si sono mai allentate.