ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Visita a sorpresa di Brown in Afghanistan

Lettura in corso:

Visita a sorpresa di Brown in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

I prossimi mesi saranno cruciali, e contro i taleban, Kabul deve fare di più. Vistita a sorpresa in Afghanistan per Gordon Brown. Il premier britannico ha incontrato il presidente Hamid Karzai, oggetto di critiche sul fronte della lotta alla corruzione. Le forze internazionali e quelle della colalizione devono compiere uno sforzo congiunto, ha detto Brown a Kandahar, bastione dei ribelli nel Sud del Paese, dove ha incontrato anche i militari britannici.

“So che è stato un anno difficile, so che abbiamo subito parecchie perdite – ha dichiarato Brown. Il morale dei militari, però, è alto, prima di tutto perché stanno per arrivare rinforzi, rinforzi statunitensi, britannici, e in secondo luogo, perché l’attrezzatura in dotazione è di livello più elevato”. Da inizio anno sono già un centinaio i militari di Sua Maestà morti in Afghanistan, a fronte di un contingente di circa 9000, il secondo dopo quello degli Stati Uniti. Brown ha confermato l’invio di 500 unità supplementari, mentre nel Regno Unito, il sostegno dell’opinione pubblica al coflitto è ridotto ai minimi termini. Il 28 gennaio a Londra si tiene la conferenza internazionale sull’Afghanistan.