ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Johnny Hallyday: aggredito il chirurgo che l'ha operato

Lettura in corso:

Johnny Hallyday: aggredito il chirurgo che l'ha operato

Dimensioni di testo Aa Aa

Milioni di fan con il fiato sospeso per le sorti di Johnny Hallyday, l’Elvis Presley francese in coma farmacologico da alcuni giorni. Un bollettino rassicurante arriva dal presidente Sarkozy, che a lui molto vicino, è stato aggiornato dal fratello del cantante. Alla Clinica Cedars Sinai di Beverly Hills si è intanto radunata una folla di star e parenti. Ad attendere il suo risveglio anche l’amico Charles Aznavour. L’operazione a cui è stato sottoposto mirava a riparare i danni di un precedente intervento subito in Francia per rimuovere un’ernia al disco. A intorbidire le acque, l’aggressione subita a Parigi dal chirurgo che lo aveva effettuato. Due uomini incappucciati, che dopo averlo seguito per giorni, se la sarebbero presa col dottor Stephan Delajoux. Accusato di “massacro” dal produttore di Hallyday, il chirurgo delle star ha già in curriculum una sospensione dall’ordine e un’accusa per truffa. Nel 2009 di nuovo al Festival di Cannes dopo venticinque anni di assenza, la star francese era tornata a maggio sulla Croisette come protagonista di “Vengeance”: gangster story all’orientale, per cui Johnny To gli ha cucito addosso la parte di uno spietato killer. Fra le altre incursioni nel cinema, anche una partecipazione a “La Pantera Rosa 2” e il più impegnato “L’uomo del treno” di Patrice Leconte.