ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: si cerca ancora l'accordo per i paesi in via di sviluppo

Lettura in corso:

UE: si cerca ancora l'accordo per i paesi in via di sviluppo

Dimensioni di testo Aa Aa

Non c‘è accordo a Bruxelles sui sei miliardi da destinare ai paesi in via di sviluppo per far fronte alle sfide dei cambiamenti climatici.

I 27 cercheranno di trovare un’intesa nel corso della seconda giornata del summit. A bloccarla le perplessità di paesi come Francia, Germania e Italia.

“Quando si parla di Copenhagen molti parlano di Stati Uniti, Cina ed Europa, in molti dimenticano i paesi più poveri, più vulnerabili come quelli africani, le piccole isole e i piccoli stati. Senza il nostro sostegno in loro favore non ci sarà accordo a Copenhagen.

Se i capi di stato e di governo riescono a trovare un accordo sulla prima parte di finanziamento penso che avremo dato un forte contributo al successo di Copenhagen”.

I 27 nel corso del vertice hanno riaffermato la propria disponibilita’ a ridurre dal 20% al 30% le emissioni di C02 entro il 2020, a condizione che altri paesi sviluppati accettino di fare altrettanti sforzi.