ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: bandito il principale partito filo-curdo

Lettura in corso:

Turchia: bandito il principale partito filo-curdo

Dimensioni di testo Aa Aa

La Turchia sfida l’Unione Europea e mette al bando il principale partito filo-curdo del paese. A decretarne lo scioglimento è stata all’unanimità la Corte Costituzionale, che a giugno aveva sollevato il caso.

Principale accusa mossa al Dtp, il Partito per una società democratica, è quella di sostenere le attività terroristiche del Pkk e minare l’integrità dello stato turco, agendo contro i principi della costituzione. La maggior parte dei suoi 21 deputati sono stati interdetti per cinque anni dalla vita politica. L’Unione Europea aveva messo in guardia Ankara, dal fatto che lo scioglimento del partito avrebbe rappresentato una palese violazione dei diritti della componente curda.