ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarkozy-Brown: tassare transazioni finanziarie

Lettura in corso:

Sarkozy-Brown: tassare transazioni finanziarie

Dimensioni di testo Aa Aa

Una tassa sulle transazioni finanziarie, dall’Europa estesa a tutto il mondo. I 27 hanno chiesto al Fondo monetario internazionale di studiarla, esaminando tutte le opzioni disponibili.

L’obiettivo è evitare altre crisi finanziarie.

A dare il via al processo, la misura britannica di tassare i bonus bancari di mercoledì.

“Una tassa mondiale sarà introdotta solo se a livello mondiale tutti i centri fiananziari sono in grado di farla rispettare, penso che ci sia una forte richiesta in questo senso”.

Il piano d’oltre-manica è piacciuto a Nicolas Sarkozy che facendola propria ha fatto dimenticare ai britannici le recenti ostilità dovute alla nomina di Barnier a Commissario per il mercato interno, con delega alla supervisione bancaria.

Dopo un incontro preliminare giovedì, i due leader hanno parlato a margine del summit europeo illustrando la propria decisione di tassare i bonus bancari e il piano mondiale per le banche.

Dall’asse Sarkozy-Brown non si sentono esclusi gli altri leader europei, al contrario molti l’appoggiano e annunciano di adottare a livello nazionale uguali misure.