ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papandreou: "entro quattro anni il deficit greco sotto il 3 per cento"

Lettura in corso:

Papandreou: "entro quattro anni il deficit greco sotto il 3 per cento"

Dimensioni di testo Aa Aa

Iorghios Papandreou rassicura l’Europa. Il premier greco ha garantito che il suo Paese farà fronte agli impegni sul debito pubblico e che entro quattro anni punta a riportare il deficit al di sotto del tre per cento.

A margine del summit europeo a Bruxelles Papandreou sottolinea che corruzione e una diffusa evasione fiscale minano le finanze greche.

“La Grecia ha un grande potenziale, ha molti vantaggi comparativi”, dice Papandreou a Euronews. “Ma stiamo sprecando il nostro potenziale con politiche che dobbiamo cambiare. Uno dei problemi della Grecia è quello della corruzione che esiste da anni, è sistemica nel settore pubblico, dai livelli più alti a quelli più bassi. Il che vuol dire che c‘è una grande perdita di denaro, diseguaglianze e mancanza di investimenti”.

Il premier greco ha anche escluso che il Paese possa uscire dalla zona euro. “Ci sono altri Paesi con problemi simili, forse per ragioni diverse. Impareremo gli uni dagli altri e ci serviremo delle pratiche migliori per progredire. La Grecia diventerà un’economia competitiva e vitale”.

Questa settimana l’Agenzia Fitch ha abbassato il rating del Paese a causa del suo enorme debito che l’anno prossimo dovrebbe raggiungere il 125 per cento del pil.

Lunedì il governo socialista, da due mesi al potere, presenterà un piano triennale per risanare i conti: prevede privatizzazioni, la riforma delle pensioni e il congelamento dei salari dei dipendenti pubblici.