ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Torino, al via il processo Eternit

Lettura in corso:

Torino, al via il processo Eternit

Dimensioni di testo Aa Aa

Disastro ambientale doloso e inosservanza volontaria delle norme sulla sicurezza. Sono i capi di imputazione per i due dirigenti della Eternit, assenti e dichiarati contumaci al maxiprocesso apertosi oggi a Torino. Nell’attività di lavorazione dell’amianto della multinazionale sono deceduti duemiladuecento dipendenti e altri settecento sono malati inguaribili.

I numeri del processo sono da record, tre aule gremite, centocinquanta avvocati e più di cento girnalisti.

Associazioni di vittime dell’amianto di Italia, Svizzera e Francia, lavoratori, parenti delle vittime hanno protestato davanti al triunale. L’azienda oggi risulta fallita e il comune di Casale Monferrato sta spendendo milioni di euro per la bonifica del territori, le altre fabbriche si trovano a a Cavagnolo, Rubiera e Bagnoli.