ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Banca d'Inghilterra lascia invariati i tassi di interesse

Lettura in corso:

La Banca d'Inghilterra lascia invariati i tassi di interesse

Dimensioni di testo Aa Aa

La Banca di Inghilterra ha lasciato invariata la sua politica monetaria. Come ampiamente atteso, i tassi di interesse restano al minimo storico dello 0,5 per cento, fissato lo scorso marzo.

L’istituto centrale britannico ha anche riconfermato a 200 miliardi di sterline, 221 miliardi di euro, il piano di acquisto di titoli di stato creato per sostenere l’economia del Paese in recessione.

Secondo gli analisti non ci dovrebbero essere variazioni nei tassi fino a febbraio, il governo britannico prevede che l’economia crescerà l’anno prossimo tra l’1 e l’1,5 per cento.

Anche la Banca Nazionale Svizzera ha lasciato invariati i tassi di interesse, continuerà a tenere il Libro allo 0,25 per cento. L’istituto centrale elvetico ha aggiunto che nonostante ci sia una graduale ripresa del settore finanziario, restano consistenti incertezze e che agirà per prevenire un eccessivo apprezzamento del franco nei confronti dell’euro.